Vivere nel distretto del porto

living-seaport-district-new-york

Se ti venisse offerto di vivere in una città americana iconica e unica, in un quartiere storico , diresti che è molto difficile da trovare. Niente affatto, il Seaport District di New York City è l'esempio perfetto del matrimonio riuscito tra il fascino delle strade acciottolate , la vicinanza all'East River , le radici di Manhattan , l'autenticità di un luogo storico e la modernità unica di le sue strutture. La passeggiata nel Seaport District rischia di catturare il cuore del tuo acquirente.

La vita nel distretto del porto

Un minuto veloce di geografia

Un rapido promemoria per chi è appena arrivato – o per i manichini di geografia – Distretto del porto Sea è il distretto marittimo adiacente al distretto finanziario. Situato a Lower Manhattan, è delimitato da Distretto finanziario a ovest, sud-ovest e nord; l'East River a sud-est; e due ponti a nord-est.

La rinascita di un quartiere in declino

Nel 18° e 19° secolo, Seaport District era un distretto commerciale , in particolare con il dinamismo del suo porto ; il suo sviluppo è legato a quello della famiglia Schermerhorns che acquistò questa zona per farvi costruire numerosi edifici : molti di questi edifici centenari sono ancora in piedi.

Il quartiere assunse la sua fisionomia moderna nel 1810: commercianti e ristoranti germogliarono come funghi, donando nuova vitalità a questa zona. L'area è collegata da un sottopassaggio dal Fulton Center a Brookfield Place. Il Tin Building , che un tempo ospitava uno dei più grandi mercati del pesce del mondo, è stato completamente rinnovato per ospitare un grande mercato Jean-Georges e un superbo tetto. Oggi, il Seaport, che si è ripreso solo di recente dall'uragano Sandy nel 2012, è una destinazione turistica molto popolare con il primo museo di South Street Seaport che espone diverse navi notevoli come il magnifico " Pechino " a quattro alberi del 1911, il mercantile Wavertree di 1885, il Goëlette Pioneer del 1885, l'ammiraglia Ambrose del 1908, il rimorchiatore Helen McAllister del 1900, il rimorchiatore WO Decker del 1930... Il nuovissimo centro commerciale è pieno di negozi e ristoranti . Pertanto, una passeggiata lungo le banchine è un'attrazione popolare durante le 4 stagioni. Durante le giornate di sole vengono organizzati concerti all'aperto , mostre, stand e molto altro sul nuovissimo Pier 17 . Il fascino del Seaport District, nel frattempo, ha resistito alle tempeste ed è rimasto intatto.

Il mercato immobiliare di Seaport District

La varietà del paesaggio urbano e architettonico

Il quartiere presenta alcuni dei architettura più antica in centro di Manhattan, e le strade strette e tortuose ti portano in un viaggio attraverso la storia con molti edifici restaurati dell'inizio del XIX secolo in contrasto con lusso moderno condomini.

Così, si può ammirare tra alcuni splendidi edifici in mattoni rossi, il Titanic Memorial Lighthouse , costruito nel 1913 per onorare le vittime della tragedia del Titanic che costò la vita a molti importanti newyorkesi. O anche Bowne & Co Stationers : fondata nel 1775, era la più antica società operativa di New York con lo stesso nome, e portava avanti la stessa tradizione di stampa professionale su vere vecchie macchine da stampa. Poco distante, la Joseph Rose House , detta “The Rat house” è infatti uno degli edifici più antichi di Manhattan ancora in piedi dall'epoca coloniale . Allo stesso modo, il Paris Cafe , all'incrocio tra South Street e Peck Slip, un affascinante ristorante e pub vecchio stile. Ha aperto nel 1873 ed è uno dei bar più antichi di New York . Sembra che il presidente Theodore Roosevelt fosse un cliente abituale...

D'altra parte, le nuove costruzioni sono in aumento , rivaleggiando con servizi di lusso e viste mozzafiato sul ponte di Brooklyn . Seaport Residences (1 Seaport), ad esempio, che offre ai suoi fortunati residenti una vista a 360 gradi sul fiume e una splendida piscina al 30° piano.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

it_ITItalian
Consenso sui cookie con banner sui cookie reali